come diventare backend developer

Come diventare backend developer -Il campo dello sviluppo web è diventato un ambito in grande fermento. I siti web e gli strumenti digitali sono sempre più centrali nelle attività di qualunque genere, soprattutto per le aziende. Alla base di questi strumenti sono necessarie figure competenti in grado di utilizzare le tecnologie per progettare e sviluppare applicazioni web user-friendly e performanti.
Tra queste spicca sicuramente il backend developer.

Come diventare backend developer – la figura

Il backend developer è uno sviluppatore web che si muove all’interno dell’architettura client-server, in cui i dati dell’applicazione sono archiviati sul lato del server e dati poi come output al client. A differenza del frontend developer, il backend è competente nella prima fase operativa che concerne proprio il funzionamento del server, dando minor peso all’interfaccia che questo avrà una volta in mano all’utente.
Il suo interessa è concentrato nella costruzione della struttura, solida e ottimizzata, che sottostarà a ciò che verrà poi effettivamente visualizzato e con cui interagirà l’utente finale.
Per svolgere questa attività si serve di linguaggi di programmazione per la creazione di codici che gestiscono e coordinano il funzionamento del server.
In coordinato al codice ci sarà anche lo sviluppo di API funzionali per essere in grado di creare app ibride.

Come diventare backend developer – le competenze

Per diventare backend competitivi sul mercato occorre sviluppare capacità richieste e appartenenti a più aree, al fine di essere in grado di gestire in maniera completa progetti di diversa natura.
Le 3 macro aree su cui focalizzarsi sono:

  • linguaggi di programmazione e scripting
  • gestione dei database
  • applicazioni e servizi web

Lavora con noi

Come diventare backend developer – Programmazione

Il backend developer si occupa principalmente della scrittura e creazione di codici. Questi saranno letti dal computer come istruzioni su quali azioni e procedure compiere, funzionali a rendere attivo e funzionante qualunque tipologia di attività informatica. Di conseguenza, la conoscenza di diversi linguaggi di programmazione è la prima chiave per capire come diventare diventare backend developer.
Anche linguaggi di scripting come JavScript (NodeJS), PHP o Visual Basic sono ottime conoscenze che arricchiranno il curriculum di questa figura professionale. Sempre per quanti concerne i linguaggi di programmazione potrebbe essere interessante acquisire basi di linguaggio Ruby e Python: si tratta di forme di scripting che stanno ottenendo parecchia popolarità
Anche competenze basiche quali i linguaggi di marcatura HTML e CSS sono da non sottovalutare, nonostante siano più spesso associati a frontend developer, sono linguaggi universali da saper gestire e comprendere al fine di favorire anche il confronto nel momento in cui si lavorerà in team.
Ulteriore punto a favore sono le conoscenze correlate alle metodologie e framework come Spring, MVC, SpringBoot o Hibernate.

Come diventare backend developer – Database

Un ‘altra area di cui sa occuparsi un backend developer è l’ambito dati e, soprattutto, raccolta e gestione di questi ultimi. Saper quindi interagire e orchestrare un database sarà un requisito imprescindibile.
I database più comuni e, quindi, quelli più importanti da cui partire per fare esperienza sono Oracle e MySQL. Da non sottovalutare però neanche i database NoSQL, ne è un esempio MongoDB, oggi in espansione.

Come diventare backend developer – Servizi web

Anche le web app sono elementi che sottostanno alle competenze e mansioni di un backend developer. Spesso sono integrate con altri sistemi, quindi il backend developer dovrà essere in grado di permettere all’utente di accedere ed usufruire di diversi servizi partendo però sempre dalla medesima applicazione. La modalità con cui si decide di progettare e architettare dovrà sempre partire tenendo a mente il consumatore finale, studiando i passaggi di utilizzo in un’ottica user-friendly e intuitiva. Ovviamente ci sarà qui un confronto e una collaborazione con la figura di front-end, ma avere conoscenze anche di protocolli di scambio di messaggi tra componenti sofware come SOAP (Simple Object Access Protocol) e REST (Representational State Transfer) è una skill in più che può ottimizzare il lavoro.

Come diventare backend developer – la formazione

Per entrare nel mondo dello sviluppo informatico sono necessarie competenze e conoscenze ottenibili innanzitutto con un titolo di laurea nell’area informatica. Un percorso triennale è d’obbligo, una specializzazione permette di focalizzare il proprio percorso di apprendimento su elementi più circoscritti, andando man mano a potenziare l’applicazione pratica delle conoscenze.
Una buona occasione sarà sicuramente il momento di tirocinio universitario, utile ad avvicinare gli aspiranti backend developer al mondo che li attende una volta completati gli studi.
Ma una buona preparazione non si basa su un periodo limitato: una volta terminato il percorso accademico, sarà necessaria una formazione continua, connessa al bisogno di rimanere sempre aggiornato sulle novità e gli sviluppi che il mondo IT vive. Questo ambito in particolare è infatti tra i più dinamici, perciò occorre rimanere allenati e pronti ad accogliere nuovi linguaggi e meccanismi. Maggiore sarà questo impegno, più facile sarà adattarsi ed essere in linea con il mercato.
Una metodologia per rendere concreto questo consiglio può essere quella di utilizzare corsi online: piattaforme come Coursera o Team Treehouse sono ottimi punti di partenza. Essi sono poi associabili a esercizi pratici che possono variare di difficoltà sulla base del percorso che si sta affrontando. Ad esempio Codepen.io offre opportunità di prendere ispirazione da progetti altrui ed esercitarsi.
Sempre su questa scia, può essere interessante prendere parte a progetti open source, come FOSS su Github. Saranno perfette palestre di allenamento per crescere e confrontarti con iniziative interessanti e stimolanti.

Come diventare backend developer – Candidati

Come diventare backend developer: se senti di avere le competenze adatte Business Competence è sempre alla ricerca di figure in ambito IT. L’azienda asce nel 2007 per offrire alle aziende soluzioni e servizi innovativi in ambito ICT & Business Strategy, dalla Security al Project Management. Adotta, sin dal primo giorno, un modello di sviluppo dal respiro internazionale basato non solo sulla solidità delle competenze tecnologiche, progettuali e gestionali, puntando sulla fiducia nei giovani talenti e sulla flessibilità nel lavoro verso gli obiettivi. In Business Competence raggiungere un successo significa pensare subito a un nuovo progetto innovativo, reinvestendo sempre gli utili per rigenerare continuamente know-how interno e sviluppo di prodotti originali.

Lavora con noi

Credit img: Pixabay