come diventare sistemista di rete

Come diventare sistemista di rete – Per capire come diventare sistemista di rete e trovare lavoro nell’ambito informatico, occorre innanzitutto comprendere quale sarà il ruolo calato nell’ambiente lavorativo. I sistemisti sono figure alla base del sistema informatico su cui si muove tutto il processo operativo aziendale, e dunque avranno grandi responsabilità nel garantire il mantenimento ottimale della rete.

Decidere di impegnarsi in un’attività coinvolta nella macroarea IT sarà sicuramente vantaggioso in termini di competitività a lungo termine, permettendo di presentarsi come una figura di valore ed essenziale.

Lavora con noi

Vediamo ora i passi principali per diventare un sistemista di rete.

Come diventare sistemista di rete – Passo 1: istruzione

Fondamentale è avere tutta una serie di competenze di base che garantiscano capacità e conoscenze su cui basare le proprie valutazioni e prese di decisioni. Una laurea è il primo requisito, meglio se è una specialistica in aree quali informatica, ingegneria elettronica, ingegneria informatica.

Durante questo periodo è consigliato cercare di applicare quanto prima le competenze che si acquisiscono man mano. L’esperienza pratica è uno dei migliori requisiti spendibili durante la ricerca lavorativa.
Cerca quindi di partecipare a progetti open source, mettiti in gioco e testa le tue capacità.

Imparerai soprattutto a:

  • gestire linguaggi di programmazione,
  • tipologie e caratteristiche di diversi sistemi operativi,
  • servizi di rete quali analisi di database e di sistemi, inclusa la loro progettazione.

Tieni presente che in questi anni avrai occasione di approfondire quanto poi verrà richieste dal mercato, quindi cerca di sviluppare al meglio le tue competenze in termini di:

  • networking,
  • hardware,
  • software dei PC,
  • sistemi operativi Linux o Microsoft,
  • conoscenza degli applicativi più comuni (browser, client di posta elettronica, configurazioni di scanner e stampanti) e dei dispositivi con i loro accessori (monitor, drive, stampanti e periferiche, smartphone, tablet, ecc..).

Un momento importante da sfruttare sarà lo stage organizzato mediante l’ente scolastico, funzionale a costruire una rete professionale iniziale e agire da trampolino di lancio per il futuro candidato.

All’istruzione tradizionale occorrerà anche associare un programma di auto-formazione: soprattutto una volta terminati gli studi, e passato qualche anno, è bene rimanere aggiornati con i cambiamenti e le novità dell’ambito IT. Ricordiamoci che è un’area sempre in mutamento, perciò occorre seguire la sua evoluzione.

Rimani sempre informato su quali sono i sistemi operativi e le applicazioni più comuni, i nuovi approcci e le soluzioni migliori per i problemi hardware e software più comunemente diffusi, così come le minacce in termini di sicurezza di rete.

Come diventare sistemista di rete – Passo 2: corsi e certificazioni

Da non sottovalutare per arricchire e valorizzare il curriculum saranno i corsi extra attraverso cui specializzarsi e acquisire conoscenze specifiche.

Oltre a contribuire alla preparazione in termini di competenze e hard skill, sarà un’ottima prova anche delle soft skill, in quanto evidenzierà la tua forza di volontà e il tuo reale interesse nel ruolo. Alcuni di questi corsi sono, ad esempio, le certificazioni Microsoft o Linux.

Oltre che come strumento di potenziamento iniziale, i corsi sono anche ottimi percorsi per l’aggiornamento negli anni a venire.

Come diventare sistemista di rete – Passo 2: le soft skill

Non ci sono, però, solo le conoscenze e le competenze. Esse ricoprono in assoluto il cuore del proprio curriculum, ma sono altrettanto importanti le abilità interpersonali.
Per comprendere come diventare sistemista di rete è importante sapere che ci saranno anche delle responsabilità all’interno nel team, diventando il primo punto di contatto qualora si verificassero problemi e intoppi. Sarà quindi necessario sviluppare buone doti comunicative per gestire e coordinarsi con i colleghi, spiegando loro le informazioni complesse soprattutto a non tecnici.

Occorre dunque saper gestire l’ansia e la pressione nei momenti di culmine lavorativo, mantenendo la calma e restando lucidi.

Oltre a ciò, il problem solving e la corretta gestione del tempo, il buon senso e le capacità di affrontare i problemi rapidamente ed efficacemente completeranno il profilo ideale.

Come diventare sistemista di rete – Passo 3: parti dall’inizio

Per questo ruolo, le etichette sono tante: sistemista, system administrator, sys admin. Ognuno di essi può trovare diversi livelli di specializzazione: dall’ help desk, al sistemista esperto di una specifica application, di uno specifico database (ad esempio Oracle, SQL), o di un network o della sicurezza. Ovviamente, man mano che sale la complessità e l’ampiezza del campo in cui il sistemista sa operare, maggiore sarà la valutazione del suo ruolo.

Partire con i ruoli junior, quali helpdesk per il supporto tecnico, ti permetterà di comprendere a livello pratico quanto visto durante gli anni di studio.

Affina le tue abilità durante queste occasioni, di modo da avere una preparazione completa per affrontare il ruolo di sistemista di rete.
Un’esperienza di almeno 3-5 anni è il minimo per essere in grado di rispondere efficacemente alle mansioni previste.

Valuta anche di partire da ambienti piccoli, di modo da doverti destreggiare e testare le tue capacità di adattamento, migliorando la tua autonomia.

Come diventare sistemista di rete – Passo 4: lifelong learning

Come abbiamo già scritto prima, è necessario continuare a formarsi e a rimanere connessi con le novità e i cambiamenti nel mondo IT. Per essere sempre al passo con il settore, si potrebbe anche prendere in considerazione di aderire a reti professionali che si pongono l’obiettivo di far progredire la pratica amministrativa dei sistemi ed educare i professionisti del campo.

Considera anche di sfruttare le opportunità educative e di networking mediante eventi online, portali appositi e comunità digitali costruite attorno al mondo IT.

Come diventare sistemista di rete – Candidati

Come diventare sistemista di rete: se senti di avere le competenze adatte Business Competence è sempre alla ricerca di figure in ambito IT. L’azienda asce nel 2007 per offrire alle aziende soluzioni e servizi innovativi in ambito ICT & Business Strategy, dalla Security al Project Management. Adotta, sin dal primo giorno, un modello di sviluppo dal respiro internazionale basato non solo sulla solidità delle competenze tecnologiche, progettuali e gestionali, puntando sulla fiducia nei giovani talenti e sulla flessibilità nel lavoro verso gli obiettivi. In Business Competence raggiungere un successo significa pensare subito a un nuovo progetto innovativo, reinvestendo sempre gli utili per rigenerare continuamente know-how interno e sviluppo di prodotti originali.

Lavora con noi

Credit img: Pixabay