Creare App

Creare App per migliorare la strategia d’affari

Creare App – Il mondo del mobile ha cambiato in maniera radicale il modo in cui si fa marketing. Creare App è diventato fondamentale per chi vuole avere successo sul web. Il mobile marketing è diventato una pratica in continua evoluzione, proprio per la diffusione dei social network che hanno cambiato in maniera radicale il rapporto tra le persone e i dispositivi elettronici. Le applicazioni per dispositivi mobili sono in grado di permettere all’utente un’esperienza di utilizzo molto più semplificata e rapida. Coloro perciò che vogliono cercare di creare un rapporto face to face con il proprio target di riferimento, devono prendere in considerazione l’idea di creare App che possano aiutare nella fruizione di un sito. La realizzazione di App è importante che venga fatta in maniera corretta e soprattutto, mettendo in campo una serie di strategie utili per il raggiungimento degli obiettivi desiderati. Realizzare un’App bisogna innanzitutto stabilire degli obiettivi e poi avviare l’ideazione, lo sviluppo, il testing infine l’avvio dell’App.

Vantaggi di un’applicazione per dispositivi mobili

Creare un’App è molto importante per un’azienda o per un’attività commerciale in quanto dà una serie di vantaggi nel rapporto con gli utenti e nella promozione dei prodotti. Le App mobile riescono a dare una disponibilità di contenuti agli utenti davvero invidiabile ed in più migliorano quella che è l’esperienza degli users sul portale aziendale. L’App è in grado di far aumentare il valore del marchio perché offre l’immagine di un’azienda tecnologicamente avanzata, così da far entrare nel mercato il nome del brand a testa alta. Inoltre, permette l’interazione diretta col cliente, portando il marchio direttamente nelle tasche di tutti gli utenti. La strategia aziendale sarà sostenuta perciò da una comunicazione più efficace e più completa, che sarà in grado di aumentare la visibilità del brand giorno dopo giorno. Creare App significa anche riuscire a sfruttare l’effetto virale, ottimizzando le promozioni e migliorando il rapporto con i propri clienti reali o potenziali. Chi decide di creare un’App sarà in grado ben presto di avere una migliore copertura informatica e mettere in campo un meccanismo di differenziazione dei propri competitors. Tale azione è molto importante a fini commerciali. Per creare App è opportuno rivolgersi a degli esperti del settore che sapranno realizzare il prodotto giusto e davvero in grado di migliorare gli affari.

 

SCOPRI LE NOSTRE PROPOSTE DI LAVORO su LAVORA CON NOI 

Creare un’App, le diverse fasi

Per fare in modo che una strategia di web marketing funzioni in maniera corretta, bisogna studiare bene il pubblico di riferimento. Prima di creare un’App, la fase più importante è rappresentata dall’analisi dello scenario. Capire il contesto di riferimento e indagarne bisogni e necessità, vuol dire entrare a fondo nel problema e studiare le soluzioni. L’applicazione non riuscirà a ottenere il successo desiderato se non si conosce bene la fetta di mercato di riferimento e soprattutto, il target a cui deve essere destinata. L’analisi del contesto è importante per capire quali sono i bisogni del pubblico per cui si vuole sviluppare questa applicazione. Ad esempio, se un determinato settore è destinato ad un pubblico giovanile che ha la necessità di fare delle prenotazioni in maniera rapida oppure l’acquisto semplificato di alcuni prodotti, l’App allora dovrà avere questa funzione nel suo sviluppo. La realizzazione delle applicazioni per dispositivi mobili richiama anche la necessità di capire quali sono i trends da un punto di vista tecnologico e sociologico per il pubblico di riferimento. Bisogna capire infatti, attraverso l’analisi dettagliata e puntuale, quali sono i messaggi ed i contenuti che funzionano e che quindi, vanno propinati al target. Chi vuole creare App, però, deve tenere sempre presente che si deve trovare un equilibrio tra quelle che sono le necessità dell’azienda e quelli invece che sono i bisogni dell’utente. Va analizzato l’obiettivo aziendale e poi ristrutturato unendo anche i bisogni del target di riferimento.

Sviluppo di un’applicazione per dispositivi mobili e testing

Una volta che sono stati effettuati i primi passaggi per creare un’App si deve iniziare a strutturare l’ossatura di questo prodotto del web marketing. E’ opportuno integrare varie tipologie di linguaggi di programmazione validi, sia per Android che Ios. Gli sviluppatori web, devono strutturare l’applicazione e poi iniziare a capire se ci sono dei bug da correggere. Una volta creata una ossatura, che sia più fruibile possibile e abbia dei limiti molto scarsi da un punto di vista tecnologico, è necessario iniziare a fare dei test. I contenuti vanno inseriti in maniera graduale e anche tenendo conto di quello che è il feedback di riferimento della singola sezione delle applicazioni.

 

INVIA IL TUO CV a info@businesscompetence.it

La diffusione della applicazione per dispositivi mobili

Una volta realizzata l’applicazione per dispositivi mobili e strutturati tutti i contenuti, è necessario iniziare un percorso di lancio del prodotto. Per fare in modo che l’applicazione sia conosciuta in più, si può realizzare un sito di promozione dell’applicazione, creare una pagina sui principali social network per spiegare le funzioni dell’App. Si può anche avviare una campagna pubblicitaria su YouTube, sui blog e su Google. Potrebbe essere opportuno anche promuovere ulteriormente il prodotto su YouTube, attraverso la realizzazione di video tutorial che spiegano in che modo utilizzare l’App per gli obiettivi desiderati. La promozione può avvenire anche attraverso la pubblicità pay-per-click attraverso i dispositivi mobili, ma anche con comunicati stampa e l’azione di article marketing.

L’analisi del feedback di un’applicazione per dispositivi mobili

Dopo aver mosso i passi appena successivi alla creazione di un’App, è necessario muoversi anche per capire cosa non funziona e cosa va modificato o migliorato per garantire una buona esperienza per gli utenti. In questo contesto, è necessario procedere con l’analisi del target di riferimento e del feedback ricevuto dagli utenti. Sotto questo aspetto, è importante creare un’area dell’ App che preveda un’azione di feedback, in modo tale che l’utente possa segnalare eventuali errori oppure dare consigli sullo sviluppo dell’applicazione. Nella fase in cui si crea un’App a volte non si tiene conto di quelle che sono le esigenze, un po’ più pratiche dell’utente. Solo dopo possono essere effettuate delle modifiche e delle creazioni in corso d’opera. Sotto questo aspetto è utile anche valutare le segnalazioni effettuate attraverso i social network da parte degli utenti. Tutti questi segnali serviranno ad aiutare gli sviluppatori a capire quali sono i limiti dell’ applicazione migliorarli.

 

IMAGE CREDIT: PIXABAY