Blog

  • Home
  • /
  • News
  • /
  • Keyword sito web: utilizzarle e ottimizzarle
  • 14 nov

    Keyword sito web: utilizzarle e ottimizzarle

    Keyword sito web: come utilizzarle e ottimizzarle

    Keyword sito web

    Tutto inizia con qualche parola digitata in una casella di ricerca. La ricerca delle keyword sito web è uno dei momenti più importanti, preziosi e di alto rendimento nel campo del search marketing. Il posizionamento delle parole chiave giuste può fare la gloria o la caduta del tuo sito web. Effettuando ricerche sulle keyword più frequenti nella tua nicchia di mercato, non solo puoi imparare quali termini e frasi scegliere come target SEO (Search Engine Optimization), ma anche ottenere ulteriori informazioni sul tuo bacino di utenza.

    Non è sempre questione di far ottenere visitatori al tuo sito, ma di ottenere il giusto tipo di visitatori. L’utilità di questo approccio intelligente non è affatto sopravvalutata; con la ricerca delle keyword puoi prevedere i cambiamenti nella domanda, rispondere alle mutevoli condizioni di mercato e produrre i prodotti, servizi e contenuti che gli utenti cercano più assiduamente sul web. Nella storia del marketing, non c’è mai stata una soglia di sforzo così bassa per comprendere le motivazioni dei consumatori praticamente in ogni nicchia.

    Come valutare il valore di una keyword

    Quanto vale una keyword per il tuo sito web? Se possiedi un negozio di scarpe online, vendi di più a chi cerca “scarpe marroni” o “stivali neri“? Scoprire il tipo di visitatori attraverso le parole chiave inserite nei motori di ricerca non è poi così difficile per i webmaster, anzi, gli strumenti di ricerca in questo senso abbondano. Tuttavia, quegli strumenti non possono mostrarci direttamente quanto sia prezioso ricevere traffico da tali ricerche. Per capire il valore di una parola chiave, dobbiamo capire i nostri siti web, fare alcune ipotesi, provare più e più volte – la classica formula del web marketing.

     

    E’ importante chiedersi: la keyword è rilevate per il contenuto presente sul sito? Gli utenti troveranno quello che cercano sul tuo sito se usano quella keyword? Saranno soddisfatti di cosa trovano? Questo traffico si trasformerà in un introito adeguato o soddisferà il qualunque altro scopo aziendale che ti sei posto? Se la risposta a queste domande è un chiaro e tondo “!”, allora prosegui pure.

    Cerca parole/frasi più usati dagli utenti sui principali motori di ricerca

    Capire quali siti web si sono già posizionati con la tua keyword fornisce preziose informazioni sulla competizione, e ti dice anche quanto sarà difficile per te posizionarti con quel termine. Ci sono annunci di ricerca che scorrono in alto e sul lato destro dei risultati organici? Di solito, la presenza di molteplici annunci di ricerca indicano l’alto valore della keyword, il che spesso si concretizza in un maggiore, e dunque più lucrativo, utilizzo della stessa.

    Capire l’impatto della Coda Lunga sulla domanda di keyword

    Tornando al nostro esempio del negozio di scarpe online, sarebbe fantastico se riuscissi a posizionarti al primo posto dei risultati di ricerca semplicemente con la keyword “scarpe” … o no?

    È meraviglioso gestire le parole chiave con 5.000 ricerche al giorno, o anche 500 ricerche al giorno, ma in realtà, questi popolari termini di ricerca rappresentano meno del 30% delle ricerche eseguite sul web. Il restante 70% è fisso su quella che viene chiamata “Coda Lunga” di ricerca. Essa contiene centinaia di milioni di ricerche uniche che magari vengono fatte un paio di volte al giorno, ma, se prese tutte insieme, comprendono il grosso delle ricerche a livello mondiale.

    Un’altra lezione che i search marketer hanno imparato è che le keyword da Coda Lunga spesso si convertono meglio, perché catturano l’attenzione più tardi all’interno ciclo acquisto/conversione. Una persona alla ricerca di “scarpe” probabilmente sta solo dando un’occhiata, non ha intenzione di acquistare. D’altra parte, se qualcuno cerca “miglior prezzo delle Air Jordan taglia 39“, allora ha già in mano il portafoglio!

     

    Difficoltà delle Keyword sito web

    Quante speranze ho di avere successo?

    Per sapere quali keyword scegliere, è essenziale non solo comprendere a fondo la domanda legata a un certo termine o a una certa frase, ma anche tenere bene a mente che ogni buona indicizzazione sito web comporta una mole di lavoro molto elevata. Se i brand più famosi si prendono i primi 10 posti della prima pagina, la tua battaglia per emergere potrebbe durare anni. Per questo è essenziale comprendere la difficoltà delle keyword.

    Uso delle keyword e targeting

    Le keyword sito web sono fondamentali per il processo di ricerca. Esse rappresentano gli elementi costitutivi del linguaggio e della ricerca. In effetti, l’intera scienza del recupero di informazioni (compresa la ricerca basata sul web con motori come Google) si basa su parole chiave. Analizzando e indicizzando i contenuti delle pagine sul web, invece che memorizzare 25 miliardi pagine web in un unico database, i motori di ricerca tengono traccia di quelle pagine basate su parole chiave indicizzate. Milioni e milioni di database più piccoli, ognuno incentrato su un particolare termine o una particolare frase, consentono ai motori di recuperare i dati di cui hanno bisogno nell’arco di una mera frazione di secondo.

    Ovviamente, se vuoi che la tua pagina abbia una possibilità di posizionarsi bene nei risultati di ricerca per “cane”, è saggio assicurarsi che la parola “cane” sia parte del contenuto scansionabile del tuo documento.

    Il dominio delle keyword sito web

    Le parole chiave dominano il modo in cui comunichiamo le nostra ricerca sul web e interagiamo con i motori stessi. Quando immettiamo nella casella le parole da cercare, il motore ci collega alle pagine da recuperare in base alle parole che abbiamo inserito. L’ordine delle parole, ortografia, punteggiatura e maiuscole forniscono ulteriori informazioni che i motori utilizzano per aiutare a recuperare le pagine giuste e posizionarle.

    I motori di ricerca osservano il modo in cui le parole chiave vengono usate sulle pagine per aiutare a determinare la pertinenza di un particolare documento in una query. Uno dei modi migliori per ottimizzare il posizionamento di una pagina è assicurarsi che le parole chiave che si desidera classificare siano utilizzate in modo predominante nei titoli, nei testi, e nei metadati. In generale, se le tue parole chiave sono più specifiche, si restringe la concorrenza per i risultati di ricerca, dunque avrai più chance di posizionarti meglio.

    Abuso delle keyword sito web

    Sin dagli inizi della ricerca online, la gente ha abusato delle keyword nel creare un sito web, in un sforzo fuorviante per manipolare i motori di ricerca. Ciò comporta “incastrare” parole chiave in testo, URL, meta tag e link. Sfortunatamente, questa tattica fa quasi sempre più male che bene al tuo sito.

    All’inizio, i motori di ricerca si basavano sull’uso delle parole chiave come segnale di rilevanza primaria, a prescindere da come fossero effettivamente usate. Oggi, anche se i motori di ricerca non riescono ancora a leggere e comprendere il testo come farebbe un essere umano, l’uso dell’apprendimento automatico ha permesso loro di avvicinarsi a questo ideale.

    La migliore pratica è usare le tue keyword in modo naturale e strategicamente. Se la tua pagina ha come target la parola chiave “Torre Eiffel“, potresti naturalmente includere contenuti riguardanti la Torre Eiffel stessa, la sua storia o persino un hotel a Parigi. D’altra parte, se semplicemente spargi qua e là le parole “Torre Eiffel” su una pagina dal contenuto irrilevante, come ad esempio una pagina sull’ addestramento cani, i tuoi sforzi per posizionare bene “Torre Eiffel” risulteranno in una lunga ed estenuante battaglia. Il punto, quando si parla di keyword non è ottenere un posizionamento ottimale per tutte loro, ma che almeno ci arrivino quelle che gli utenti cercano più spesso quando chiedono di un sito come il tuo.

0 Commenti