Come aprire un ecommerce

Come aprire un ecommerce

Come aprire un ecommerce – Come aprire un ecommerce? Scegliere di iniziare un’attività commerciale nel 2020 vuol dire pensare più che a uno store reale, a un sito in cui esporre i propri prodotti, vuol dire creare cataloghi online e sviluppare strategie di marketing digitale efficaci e di valore. La crescita di questo canale di vendita è in costante aumento: gli acquirenti online in Italia sono circa 38 milioni, pari a più del 60% della popolazione, con un trend destinato ad aumentare. Per questo motivo, non solo chi sta per buttarsi da zero nel mondo del retail, ma anche coloro che già sono in attività con un negozio fisico dovrebbero prendere in considerazione di sviluppare una piattaforma online in cui mettere in vendita i propri prodotti.

Come aprire un ecommerce – i vantaggi

Giustifichiamo subito i motivi per cui un commerciante dovrebbe pensare ad investire in un e-commerce:

  • Sei sempre online

Le vendite online avvengono tramite sistemi automatizzati, accessibili e funzionanti costantemente, garantendo un servizio attivo in ogni momento della giornata. Si tratta quindi di un privilegio tanto per chi acquista, poiché sceglierà i momenti in cui è più libero e ben disposto alla spesa online, quanto per il venditore, che può concludere affari in ogni momento.

  • Amplierai il target

Avere una piattaforma online implica essere potenzialmente raggiungibile da tutti gli utenti in grado di connettersi a una rete internet (parliamo di un traffico di più di 4 miliardi di persone!). Ovviamente sarà necessario lavorare a un’analisi del target e sviluppare campagne pubblicitaria in grado di individuare chi veramente potrebbe essere disposto all’acquisto, ma è fuori discussione che il bacino d’utenza sia quantitativamente superiore.

  • Diminuirai i costi

Tutte le spese connesse a un negozio fisico vengono di gran lunga diminuite con un sito web per ecommerce. La gestione dal punto di vista economico è minima, permettendo quindi soprattutto a chi parte da zero di darsi una possibilità.
Per quanto concerne la gestione della merce (ossia uno dei pochi aspetti che permane sia se si vende online che offline) è possibile adottare la modalità ‘dropshipping’, tale per cui è possibile delegare al fornitore i processi di imballaggio e spedizione del prodotto, facendoli recapitare direttamente all’acquirente, annullando quindi i costi di gestione e mantenimento di un magazzino.

  • Pianificherai con facilità le azioni commerciali

Se la tua attività commerciale è online, allora anche la pubblicità e le attività volte ad ottenere maggior visibilità saranno digitali. Bastano pochi click per comunicare efficacemente i propri servizi, così come annunciare eventuali modifiche, nuove promozioni o novità.

  • Faciliterai la gestione della brand identity

Online i canali di comunicazione per il proprio marchio si moltiplicano. Sono tutti spazi per definire e rafforzare la propria identità, andando a lavorare più su un concetto di presenza nella mente dell’utente, creazione di community attive attorno al brand stesso e arricchimento del valore connesso al negozio. Attraverso ad esempio strategie di content e personal marketing sarà facile creare delle relazioni durature con i clienti, fidelizzandoli ed aumentando al propria visibilità

  • La tua vendita sarà più mirata ed efficace

Abbiamo detto che il pubblico a cui ci si rivolge con un ecommerce è sterminato. Ma come trovare nicchie davvero interessate ai nostri prodotti? Oggi è possibile servirsi di servizi di web analytics per comprendere in maniera approfondita le tendenze e i comportamenti sul sito, in modo da adottare le strategie migliori per il futuro. Una visione completa sull’andamento delle vendite permetterà di comprendere meglio ciò a cui gli utenti sono interessati, come si muovono sul sito, quali canali comunicativi sono più efficaci e quale categoria di utenti rappresentare davvero il nostro target.
L’attività di monitoraggio è facile sul digitale, precisa e dettagliata, accessibile anche per coloro che sono alle prime armi.

Sei interessato a come aprire un ecommerce?

Contattaci

Come aprire un ecommerce – la strategia di vendita

Sicuramente ogni azione dovrebbe essere sempre preceduta da un piano strategico.
Un primo consiglio per comprendere come aprire un ecommerce è perciò quello di definire un business model per ecommerce specifico. Da questa base, si potranno poi delineare tutti gli aspetti legati all’organizzazione, alla comunicazione e al marketing.

In particolare per coloro che già sono in possesso di uno store fisico e stanno pensando di aprire una sua versione digitale, è bene orientarsi verso un sistema oggi definitoOmnichannel’.

Come aprire un ecommerce – Omnichannel

A differenza del concetto di multicanalità, che si concentra invece maggiormente su un’offerta focalizzata su quanti più canali di vendita possibili, ma sottovalutando gli aspetti più qualitativi, la strategia Omnichannel premia l’importanza di una strategia che miri alla qualità e all’efficacia del modello di vendita, in cui emerge un’esperienza dell’utente continua da ogni punto di interazione coinvolto nella relazione business-to-consumer, dandogli la possibilità di effettuare acuisti quando e dove il cliente stesso desidera.

Una strategia che aiuti a capire davvero come aprire un ecommerce e a supportarlo, provvederà innanzitutto a organizzare le attività in base ai clienti e ai gruppi di mercato. In questo modo le interazioni saranno più uniformi agli occhi degli utenti. Bisogna tener conto della centralità delle modalità in cui il messaggio del seller viene consegnato: bisogna sempre cercare di avere il contenuto giusto, al momento giusto e sulla piattaforma giusta. Per questo motivo, sfruttare i dati e le informazioni ottenute attraverso attività di monitoraggio dei comportamenti degli utenti, fornirà tutte le indicazioni per ottenere questo risultato.

Anche conoscere il proprio mercato di riferimento permetterà di raggiungere con successi i potenziali clienti. Ancora una volta il data mining arriva in soccorso per analizzare e comprendere preferenze e comportamenti ricorrenti, dettati da prezzi, tempi, frequenze di contatto e specifiche dei prodotti.

E ancora: ‘contenti is king’. I contenuti sono preziosi, perché permettono di condurre il cliente nell’attività di acquisto. Ma, se le informazioni non vengono veicolate e consegnate nel modo corretto saranno inutili.
Proprio su questa base, occorre munirsi degli strumenti migliori ottimizzandoli sulla base dei tuoi bisogni e delle tue attività.

Come aprire un ecommerce – gli strumenti

Da dove partire? Per comprendere come aprire un ecommerce bisognerà curare al massimo i tool in cui si andrà ad investire.

Come aprire un ecommerce – Tool 1

  1. Sviluppate un sito web che sia coerente con il vostro brand e che sia in grado di offrire tutti le possibili informazioni che il vostro target ideale potrebbe richiedere. La piattaforma deve essere ovviamente implementata con la possibilità di acquistare i prodotti mostrati.

Come aprire un ecommerce – Tool 2

  1. Create cataloghi digitali che possano essere facilmente consultabili e interattivi, offrendo contenuti accattivanti, in grado di valorizzare i prodotti e
    svolgere attività di vendita on line, attivate canali comunicativi che vi permettano di andare direttamente dai vostri clienti e invitarli all’acquisto.

Come aprire un ecommerce – Tool 3

  1. Puntate a una strategia comunicativa che coinvolga diversi canali social. Se avete un target specifico, analizzate dove spende maggiormente il suo tempo online e fatevi trovare lì. Calibrate la comunicazione e il tono in base al contesto in cui vi muovete, cercando di inserire call-to-action funzionai e immediate.

Come aprire un ecommerce – Tool 4

  1. Infine, non dimenticatevi di rendere qualunque contenuto pubblicato online mobile-friendly design-responsive: l’attività di acquisto dagli e-commerce sta sempre più spostandosi su device mobili. Perciò occorre offrire spazi in grado di adattarsi a schermi di ogni dimensione, tenendo conto delle modalità di navigazione e dei possibili ostacoli.

Come aprire un ecommerce: se hai bisogno di un supporto nello sviluppare la piattaforma migliore per te, Business Competence offre più di 10 anni di esperienza nel settore, proponendo sempre soluzioni innovative e su misura.

Scarica gratis il nuovo ebook a tema e-commerce